Monitoraggio ambientale della Torino-Lione

Monitoraggio ambientale della Torino-Lione

Tenuto in data

17 marzo 2022 ore 17.00 – 17.45

Relatore

Lorenzo Nicolini

Controrelatori

Pietro Micheli, Silvia Arata, Anita Calegari

La sezione transfrontaliera della nuova linea Torino-Lione è l’anello centrale del Corridoio Mediterraneo, uno dei 9 assi della rete di trasporto europea per merci e passeggeri.
L’elemento principale dell’opera è il tunnel di base del Moncenisio lungo 57,5 km – 12,5 in territorio italiano – che collega le stazioni internazionali di Saint-Jean-de-Maurienne e Susa.
A febbraio 2020, SINA in ATI con Labanalysis e Laserlab è risultata aggiudicataria dell’esecuzione del monitoraggio ambientale dei cantieri lato Italia, di durata stimata pari a 12 anni.

Peculiarità emerse dai monitoraggi della fauna e vegetazione alla fine del primo anno di corso d’opera, per il cantiere di Chiomonte e ante operam del cantiere di Salbertrand.

Approfondimento Lupo e Aristolochia pallida.

Peculiarità del monitoraggio della componente rumore.

Portale ambientale.

Peculiarità del monitoraggio della componente paesaggio.

Presidi di tutela del cantiere e movimento di opposizione al progetto TAV nel contesto dei rilievi per la valutazione archeologico-storico-insediativa ed architettonica: Mulini Clarea.