top vignette
  Presentazione didattica
 





 

Rispetto delle regole, di sé e dell'altro, sani stili di vita, prudenza, riconoscimento della responsabilità nelle proprie scelte e nelle proprie azioni, sono valori fondamentali proposti nei vari progetti previsti nell’ambito di “Cittadinanza e Costituzione”, promossi a più livelli dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca in collaborazione con i vari Enti di settore.
L’educazione alla sicurezza stradale mira a sviluppare una conoscenza corretta e certa delle norme che muovono l’ambiente stradale facendo acquisire la consapevolezza delle possibili conseguenze delle azioni. Essa è un impegno lungo e paziente, ma anche una sfida che ha l’obiettivo di mettere i giovani, cittadini del futuro, al riparo dai rischi e dai pericoli.
“Esercitazioni in sicurezza”, nato nell'ambito della campagna Autostradafacendo, vuole dare un piccolo ma concreto contributo al raggiungimento degli obiettivi di dimezzamento dei morti sulla strada entro il 2020, obiettivi che le Istituzioni Nazionali e l’Unione Europea ci invitano e ci impongono di raggiungere. Il nostro contributo non può che svolgersi attraverso l’azione educativa della scuola per la formazione di nuove generazioni sempre più responsabili.
Gli obiettivi di questo lavoro si differenziano nell'approccio didattico, rispetto a molte altre pregevoli iniziative sul tema, approfondendo le tematiche nelle azioni curriculari direttamente all’interno delle discipline previste nei piani ordinari di studio dei vari Licei ed Istituti di Istruzione secondaria. Si sollecita, infatti, l’utilizzo della metodologia del “problem solving”, proponendo agli studenti percorsi di studio su argomenti concreti per l’acquisizione di competenze e capacità, e rendendo più immediato ai ragazzi il valore dello studio, quale strumento di interpretazione della realtà.
“Esercitazioni in sicurezza” mette a disposizione dei docenti e degli alunni materiale pronto all'uso con esercitazioni, testi per verifica, letture integrative, e testi a corredo per gli approfondimenti.

Gli studenti, pertanto, potranno essere stimolati all’accrescimento di una corretta formazione civica in maniera indiretta agendo con gli strumenti tipici dell’azione formativa nelle azioni di compito.

Giovanna Boda
Direttore Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione,
Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

 

 

 

 

 
  autostradafacendo  
creditsschede word schede PDF didattica introduzione prefazioni istituzionali prefazioni istituzionali