home > La sicurezza stradale>Esercizio e tecnologie > I comportamenti a rischio degli europei al volante

I comportamenti a rischio degli europei al volante

di Isabelle Escapin – VINCI Autoroutes

La Fondation d’entreprise VINCI Autoroutes pour une conduite responsable ha pubblicato i risultati di una ricerca condotta in collaborazione con Ipsos sui comportamenti dei conducenti francesi e, più in generale dei conducenti europei in Francia. La ricerca ha portato alla luce dati di notevole interesse per comprendere il profilo dei conducenti europei ed i loro comportamenti alla guida. 

Lo studio è stato impostato nell’ottica di individuare azioni concrete per contribuire a raggiungere l’obiettivo fissato dall’Unione europea di dimezzare la mortalità su strada entro il 2020. Nello specifico, dalla ricerca, emergono i comportamenti più pericolosi adottati dai conducenti europei, quali:

– Guida dopo aver bevuto alcool o assunto sostanze stupefacenti;

– Guida sotto l’effetto di farmaci;

– Sonnolenza al volante.         

 

conducentieuropei

 

Questi comportamenti sono purtroppo ancora molto diffusi ed è lì che bisogna agire per proseguire  secondo le tendenza positive di diminuzione della mortalità stradale, tipiche degli ultimi anni. Anche Autostradafacendo ha creato delle vignette comportamentali per sensibilizzare i cittadini sui  comportamenti in esame: guardale seguendo questi collegamenti: qui, qui e qui. Inoltre, è interessante notare come dalla ricerca della Fondazione VINCI Autoroutes sia emerso che tutti i conducenti  europei, di qualunque Paese essi provengano, sembrano essere molto soddisfatti delle proprie prestazioni al volante. Essi, infatti, si attribuiscono (in media) un voto di 7,8 su 10. In questo senso, I più generosi verso sé stessi sono proprio gli italiani, che arrivano ad attribuirsi ben 8 punti su 10.

Seguendo questo collegamento puoi prendere visione della ricerca Ipsos, mentre attraverso questo collegamento trovi il comunicato stampa che riassume i dati più significativi emersi dalla ricerca. Entrambi i collegamenti portano a contenuti in lingua francese.

Ultimi articoli

Tecnica, verifiche e conoscenza per la qualità e la sostenibilità delle infrastrutture di trasporto

28/11/2022
di Direzione scientifica SINA

Visita tecnica 16 dicembre 2022  09:00 – 14:00     La qualità nella costruzione e gestione delle grandi infrastrutture di… Leggi >>

Convegno sicurezza stradale obiettivo zero vittime. Oltre 1000 partecipanti.

22/11/2022
di Direzione scientifica - SINA spa

Il 21 novembre 2022, in occasione della “Giornata mondiale in ricordo delle vittime della strada”, si è tenuta la terza… Leggi >>

400 bambini piemontesi incontrano A33 e Autostradafacendo

09/11/2022
di Assunta De Pascalis - SINA

È stato un bellissimo evento, quello che si è svolto lo scorso 27 ottobre grazie all’iniziativa ed alla disponibilità dei… Leggi >>

Gestione in sicurezza delle infrastrutture stradali: grandi infrastrutture nazionali e viabilità urbana

08/11/2022
di Direzione scientifica - SINA

Ordine degli ingegneri di Milano – Roma Capitale/Assessorato ai Lavori Pubblici e alle Infrastrutture in collaborazione con le giornate della… Leggi >>

Le cinture di sicurezza salvano la vita. In Autostrada dei Fiori muore un passeggero senza cinture posteriori allacciate, salvi gli altri.

25/10/2022
di Assunta De Pascalis – SINA

A distanza di 2 mesi da quanto riportato in questo articolo, leggiamo ancora di un morto in Autostrada dei Fiori… Leggi >>

Sommario

Vedi tutti gli articoli >>