home > La sicurezza stradale>Esercizio e tecnologie > Sicurezza Stradale: al via il Protocollo tra il Ministero dell’Interno ed il Gruppo ASTM/SIAS

In questa sezione trovate i nostri articoli di approfondimento tecnologico e di novità sulla strada.

Sicurezza Stradale: al via il Protocollo tra il Ministero dell’Interno ed il Gruppo ASTM/SIAS

di Ambra Gentile – Ministero dell’Interno – Servizio di Polizia Stradale

Il 27 e 28 ottobre 2014 si è svolto il tradizionale incontro annuale tra l’AISCAT e la Polizia stradale. Un appuntamento strategico, utile a rafforzare l’ormai storico rapporto tra privati ed istituzioni, quest’anno ospitato a Torino da SATAP.
L’incontro annuale ha affrontato temi molto attuali, con la finalità di coniugare l’esigenza di garantire elevati standard di sicurezza con la razionalizzazione della spesa, nell’ottica di migliorare il servizio al cittadino e le condizioni di fluidità del traffico incidendo anche sui costi sociali legati agli incidenti stradali.
Tra gli obiettivi stabiliti durante l’incontro tra i Responsabili delle Concessionarie autostradali e della Polizia Stradale: l’aumento delle pattuglie, l’incremento dei controlli, il contrasto alle frodi sul mancato pagamento del pedaggio, un maggiore impulso all’innovazione tecnologica, la formazione degli operatori e la crescita culturale degli utenti.
 protocollodintesa

L’incontro si è aperto con gli interventi del presidente dell’Aiscat Fabrizio Palenzona e del Direttore Centrale della Polizia Stradale, Ferroviaria, delle Comunicazioni e per i Reparti Speciali, Roberto Sgalla.
Nell’ambito dell’iniziativa è stato firmato il protocollo d’intesa tra il Servizio polizia stradale e il gruppo ASTM/SIAS (Gruppo Gavio), secondo gestore italiano e leader nel Nord Ovest del Paese con circa 1.400 chilometri di autostrade. Seguendo questo collegamento si può leggere il comunicato stampa al riguardo.
Il protocollo prevede lo sviluppo di campagne di comunicazione e formazione sulla sicurezza stradale e di prevenzione degli incidenti ed è rivolto, in particolar modo, ai giovani.
L’accordo rientra nella campagna europea d’informazione stradale “Towards a European Road Safety Area” che ha come obiettivo quello di dimezzare il numero totale dei decessi per incidenti stradali nell’Unione entro il 2020.

protocollo2

Ultimi articoli

Incidenti stradali e rianimazione: il video delle scuole guida Europee

01/07/2022
di Direzione Scientifica SINA

EFA (associazione europea delle scuole guida), in collaborazione con il Consiglio europeo per la rianimazione (ERC) ha lanciato un video… Leggi >>

Visita tecnica – il caso dell’Autostrada A33 Asti – Cuneo, innovazione nelle infrastrutture stradali: strutture, opere in acciaio e riduzione degli impatti ambientali

09/06/2022
di Direzione scientifica - SINA spa

Scuola di perfezionamento SINA – gruppo ASTM per l’ingegneria delle infrastrutture Visita tecnica La costruzione delle grandi infrastrutture di trasporto… Leggi >>

Cuneo: Autostradafacendo porta la sicurezza stradale nelle aule scolastiche

23/05/2022
di Marco Mariscotti – SINA

Nel pomeriggio di martedì 17 maggio 2022 presso l’Aula Magna dell’Istituto di Istruzione Superiore “G.Baruffi” di Ceva (CN), i circa… Leggi >>

“Capacità statica dei ponti autostradali – ammaestramenti dalle campagne sperimentali in scala reale: normativa, progettazione, ispezioni e monitoraggio” – 18 maggio 2022 data da riservare

22/04/2022
di Direzione Scientifica - Sina spa

Nei mesi di luglio e settembre 2021, Autostrada dei Fiori, SINA ed il Politecnico di Torino hanno effettuato una serie… Leggi >>

Pubblicato volume “Intelligent Transport Systems for Safe, Green and Efficient Traffic on the European Road Network” – SINA Consulente Project Manager, firma l’introduzione

12/04/2022
di Assunta De Pascalis - SINA

I Sistemi Intelligenti di Trasporto (“ITS”) sono facilitatori tecnologici strategici che hanno l’obiettivo di rendere il trasporto stradale sempre più… Leggi >>

Sommario

Vedi tutti gli articoli >>