home > La sicurezza stradale>Esercizio e tecnologie > Incidentalità in Piemonte: mortalità prematura e carico assistenziale

Incidentalità in Piemonte: mortalità prematura e carico assistenziale

di Francesco Magagnoli – SINA

Questo articolo affronta la questione relativa al numero di morti e feriti che si sono registrati nella regione Piemonte nel 2013, in relazione alle problematiche che si vengono a creare dal punto di vista sociale ed assistenziale.
Infatti, emerge molto chiaramente dallo studio dell’ASL TO3 di Grugliasco che gli incidenti stradali continuano a costituire un rilevante problema di sanità pubblica, sia per il carico assistenziale sia per l’impatto sulla mortalità prematura.
Nello specifico, in Piemonte, dopo un periodo di costante riduzione, si è assistito, a partire dal 2010, ad una stabilizzazione degli indicatori di carico assistenziale e di mortalità.
I ricoveri conseguenti ad incidenti stradali (analizzati a tutto il 2013) si caratterizzano per la gravità e gli alti costi assistenziali. Influiscono sul costo assistenziale le quote assai rilevanti di: ricoveri in terapia intensiva, traumi cranici, fratture vertebrali.

conseguenzesocialiincidentalità
 
Riguardo poi alla mortalità prematura, va sottolineato come in Piemonte, dopo un periodo di costante riduzione fino al 2009, questa si sia poi mantenuta costante negli anni successivi analizzati (2010 e 2011). Si tratta di dati in controtendenza rispetto al trend nazionale in discesa ed al calo atteso come conseguenza della crisi economica. La valutazione della mortalità prematura conferma inoltre l’importanza dei cosiddetti “utenti deboli”, soprattutto dei motociclisti, che spesso rappresentano le vittime più giovani della strada, e verso i quali andrebbe probabilmente indirizzata una attenzione ancora maggiore nella definizione degli obiettivi di prevenzione.
Segui questo collegamento  per leggere lo studio completo realizzato a cura di Carlo Mamo, Selene Bianco, Marco Dalmasso – Servizio sovrazonale di Epidemiologia, ASL TO3, Grugliasco (TO)
Seguendo questo collegamento  puoi leggere una precedente notizia elaborata a partire dai comunicati di Sicurezza Stradale Piemonte

Ultimi articoli

Esercizio autostradale e innovazione tecnologica: attualità e prospettive per l’efficienza e la sostenibilità delle infrastrutture stradali

18/06/2024
di Direzione scientifica - SINA

Scuola di perfezionamento SINA – Gruppo ASTM per l’ingegneria delle infrastrutture 4 luglio 2024 13:45 – 18:00 L’esercizio delle autostrade… Leggi >>

Ponti e viadotti alla sfida dell’efficienza e della sostenibilità

23/05/2024
di Direzione scientifica - SINA

Scuola di perfezionamento SINA – Gruppo ASTM per l’ingegneria delle infrastrutture 4 giugno 2024 13:30 – 17:30 I viadotti sono… Leggi >>

Infrastrutture, gallerie, ispezioni, problematiche di manutenzione e gestione in sicurezza, PAMI – 7° incontro del Corso ASTM per giovani professionisti

04/05/2024
di Direzione Scientifica - SINA

Scuola di perfezionamento Gruppo ASTM per l’ingegneria delle infrastrutture 22 maggio 2024 14:00 – 18:15 Programma 13:45 Registrazioni 14:00 Apertura… Leggi >>

12/02/2024
di Direzione scientifica SINA

Scuola di perfezionamento Gruppo ASTM per l’ingegneria delle infrastrutture   Lo scavo meccanizzato e l’uso del BIM per la gestione… Leggi >>

5° visita tecnica del Corso ASTM per giovani professionisti

14/12/2023
di Direzione scientifica SINA

Scuola di perfezionamento Gruppo ASTMper l’ingegneria delle infrastrutture   Linee guida ponti e problematiche strutturali – 5° incontro in presenza… Leggi >>

Sommario

Vedi tutti gli articoli >>