home > La sicurezza stradale>Esercizio e tecnologie > Tappa a Laigueglia per il Pullman azzurro

Tappa a Laigueglia per il Pullman azzurro

di Fabrizio Macciò – Polstrada Genova

Laigueglia. Decine di bambini incuriositi dal “Pullman azzurro” e anche qualche adulto affascinato dalle linee della Giulia, della Moto Guzzi Falcone e soprattutto della favolosa Lamborghini.
E’ stato ancora una volta un successo la “Giornata sulla Sicurezza” che si è tenuta prima della 52^ edizione del Trofeo che si è tenuto lo scorso 19 febbraio.
La manifestazione è stata organizzata dall’amministrazione del sindaco Franco Maglione e dalla polizia stradale, che come ogni anno scorterà la corsa. L’obiettivo della giornata, ovviamente, era prima di tutto educativo: “Oggi si coniuga lo sport e il mondo della scuola con le istituzioni e le forze dell’ordine, in particolare con la polizia stradale – ha spiegato Giuseppe Bisogno, direttore del servizio di polizia stradale – L’educazione stradale deve iniziare dai più piccoli, coinvolgendoli, rendendoli responsabili. Noi come protagonisti della sicurezza stradale non dobbiamo smettere mai di fare persuasione al rispetto delle regole. Quindi ben vengano iniziative come questa organizzata dal sindaco di Laigueglia, che ci ospita per questi due giorni dedicati alla sicurezza stradale”. Roberto Campisi, comandante regionale della polizia stradale ha aggiunto: “I bambini vanno educati presto.  E noi approfittiamo di loro per continuare ad educare i genitori, che sono sempre lo zoccolo duro in tema di sicurezza stradale. Le vecchie generazioni non avevano tutti i controlli che hanno le nuove. Anche per questo stiamo puntando tanto sui ragazzi e sui bambini. Per noi è un investimento. Attraverso loro speriamo di avere una generazione che non faccia gli stessi nostri errori”.

Pullman Laigueglia
 
Gli agenti della stradale hanno poi sempre accompagnato i ciclisti impegnati nelle gare garantendo la loro sicurezza e quella degli spettatori: “Il binomio ciclismo-polizia stradale è ormai storico. Siamo impegnati nelle più importanti gare ciclistiche e anche in quelle di importanza inferiore ma sempre per garantire la sicurezza sulle nostre strade ai ciclisti e agli spettatori”.
Così è accaduto poi anche in occasione del Trofeo Laigueglia: “Quello stradale-ciclismo è un binomio inscindibile e non poteva che essere così anche in occasione di un evento come il Trofeo Laigueglia – fa eco Maglione – La polstrada è restata a Laigueglia quattro giorni ed è stata a disposizione prima di tutto dei bambini e poi di chiunque altro volesse capire cosa è stata la polizia stradale dagli anni ’60 ad oggi. Che sono poi anche i 52 anni del Trofeo Laigueglia”. “Giornata sulla Sicurezza” è stata dedicata alle scuole italo-francesi. In mattinata i bambini sono arrivati su un pullman della Polizia Italiana scortati dai motociclisti; durante la giornata hanno visitato il “Pullman azzurro”, con le proiezioni di filmati multimediali sull’educazione stradale e sul connubio ormai storico tra le manifestazioni sportive su strada e la Polizia Stradale (in via Mazzini); quindi hanno visitato il distaccamento storico della Polizia Stradale con ambientazione anni ’60 – “Ex Delegazione di Spiaggia” (in piazza Cavour).
Successivamente hanno ammirato l’esposizione dei veicoli della Polizia Stradale di ieri e di oggi, tra i quali la favolosa Lamborghini, la mitica Giulia e l’indimenticabile Moto Guzzi Falcone oltre alla Fiat 1100. Era prevista una passeggiata nel borgo per far conoscere ai piccoli ospiti Laigueglia, con visita al Bastione, alla spiaggia dei pescatori, alla Chiesa di San Matteo e tutto il centro storico.
Il “Pullman azzurro” della Polizia Stradale è stato visitabile a Laigueglia fino al 22 febbraio: un connubio che si ripete e si conferma, quello tra Laigueglia e la Polizia Stradale, nuovamente insieme per l’educazione dei più piccoli.
Laigueglia non smentisce mai la sua attenzione per il coinvolgimento dei più piccoli durante le manifestazioni che, nel corso di tutto l’anno, animano il borgo, tra i più belli d’Italia.

Ultimi articoli

Tecnica, verifiche e conoscenza per la qualità e la sostenibilità delle infrastrutture di trasporto

28/11/2022
di Direzione scientifica SINA

Visita tecnica 16 dicembre 2022  09:00 – 14:00     La qualità nella costruzione e gestione delle grandi infrastrutture di… Leggi >>

Convegno sicurezza stradale obiettivo zero vittime. Oltre 1000 partecipanti.

22/11/2022
di Direzione scientifica - SINA spa

Il 21 novembre 2022, in occasione della “Giornata mondiale in ricordo delle vittime della strada”, si è tenuta la terza… Leggi >>

400 bambini piemontesi incontrano A33 e Autostradafacendo

09/11/2022
di Assunta De Pascalis - SINA

È stato un bellissimo evento, quello che si è svolto lo scorso 27 ottobre grazie all’iniziativa ed alla disponibilità dei… Leggi >>

Gestione in sicurezza delle infrastrutture stradali: grandi infrastrutture nazionali e viabilità urbana

08/11/2022
di Direzione scientifica - SINA

Ordine degli ingegneri di Milano – Roma Capitale/Assessorato ai Lavori Pubblici e alle Infrastrutture in collaborazione con le giornate della… Leggi >>

Le cinture di sicurezza salvano la vita. In Autostrada dei Fiori muore un passeggero senza cinture posteriori allacciate, salvi gli altri.

25/10/2022
di Assunta De Pascalis – SINA

A distanza di 2 mesi da quanto riportato in questo articolo, leggiamo ancora di un morto in Autostrada dei Fiori… Leggi >>

Sommario

Vedi tutti gli articoli >>