home > La sicurezza stradale>Esercizio e tecnologie > Sicurezza stradale: 25.700 morti in Europa – leggi la nota del commissario europeo

In questa sezione trovate i nostri articoli di approfondimento tecnologico e di novità sulla strada.

Sicurezza stradale: 25.700 morti in Europa – leggi la nota del commissario europeo

di Roberto Arditi - SINA

Pubblicato il rapporto di sintesi della Commissione Europea. Qui di seguito la traduzione in lingua italiana della presentazione stilata da Violeta Bulk, Commissario Europeo con delega ai Trasporti. E’ anche possibile scaricare il volumetto, in lingua inglese. Vittime in calo per l’Italia: meglio di molti altri Stati.
                                                                                              ————–
La sicurezza stradale riguarda le persone. Ogni giorno, milioni di cittadini europei utilizzano le strade per camminare, guidare o andare in bicicletta.
L’anno scorso, circa 25.700 persone non sono riuscite a rientrare a casa; più di 200.000 persone sono invece tornate a casa con lesioni gravi, che cambiano la vita.
Ogni incidente mortale o grave sulle nostre strade è una tragedia. E’ nostro obbligo morale – nostra comune responsabilità – il prendere sul serio la sicurezza stradale.
La sicurezza stradale è anche uno dei grandi successi europei. Nel 2014, ci sono stati 5.700 morti in meno rispetto al 2010. Nel 2000, pochissimi Stati membri hanno avuto un tasso di mortalità inferiore a 80 morti per milione di abitanti. Al contrario nel 2014, solo cinque Stati membri hanno avuto un tasso di mortalità superiore. Questo è un risultato sorprendente ed è la conseguenza di un lavoro duro e dedicato alla sicurezza stradale di tutta l’Unione europea.

violeta road safety
 
Questo non significa che ora possiamo sedersi e rilassarsi. Il lavoro che abbiamo ancora da fare è molto impegnativo.
Come possiamo ottenere il massimo dalle moderne tecnologie per la sicurezza? Quali idee innovative possiamo mettere in campo per la sicurezza degli utenti più vulnerabili? E come continuare la mobilitazione degli Stati e dei decisori locali per promuovere il loro lavoro giornaliero sul campo?
Il rapporto sottostante fornisce alcuni fatti e cifre per meglio comprendere la scenario generale della sicurezza stradale nell’Unione europea.

Scarica download

Spero che possa spingervi a prendere parte e contribuire ad affrontare questa sfida che noi tutti condividiamo.
Violeta Bulc
Commissario ai Trasporti
                                                                                                    ———-

Per ulteriori informazioni rimandiamo al commento di Euractiv (in Italiano) oppure al sito della Commissione (in inglese).

Ultimi articoli

La sicurezza nelle gallerie: normativa, esercizio autostradale e gestione delle emergenze – formazione ai sensi del D. Lgs. 264/06

26/09/2022
di Direzione Scientifica - SINA

Giornata della scuola di perfezionamento SINA (gruppo ASTM)  Martedì 25 ottobre 2022 – 8:45 – 13:30 Per la registrazione seguire… Leggi >>

L’esperienza di una vita non sempre impedisce di fare delle sciocchezze

12/09/2022
di Assunta De Pascalis – SINA

Non si finisce mai di… sbagliare! Paul Pelosi, 82 anni, marito di Nancy Pelosi, presidente della Camera dei Rappresentanti degli… Leggi >>

Fondazione ANIA 2022: “SINA NELLA GIURIA DEL PREMIO SULLA SICUREZZA STRADALE SANDRO SALVATI”

05/09/2022
di Direzione Scientifica SINA

SINA – Gruppo ASTM, giuria nella Quinta Edizione del Premio Tesi di Laurea “Sandro Salvati” sulla Sicurezza Stradale. La Fondazione… Leggi >>

Autostrada dei Fiori: la sicurezza passa anche per la tutela degli animali.

31/08/2022
di Assunta De Pascalis – SINA

L’abbandono degli animali è la solita piaga che affligge il periodo estivo e questa brutalità, se compiuta sulle autostrade e… Leggi >>

A Trento un’altra vittima del mancato uso dei sistemi di ritenuta posteriori. Il guidatore è penalmente responsabile per i minori senza cintura.

30/08/2022
di Assunta De Pascalis – SINA

Ancora una volta, il 13 agosto 2022, la vettura su cui viaggiavano tre ragazzi è finita contro un muro e… Leggi >>

Sommario

Vedi tutti gli articoli >>