home > La sicurezza stradale>Esercizio e tecnologie > Nuovo tassello per “via sicura” la politica svizzera per la sicurezza stradale

Nuovo tassello per “via sicura” la politica svizzera per la sicurezza stradale

di Roberto Arditi - SINA

Dal 1° ottobre 2016 sulle strade svizzere sarà operativo l’accertamento etilometrico probatorio decretato dal Parlamento federale nel quadro di «Via Sicura». L’esame del sangue sarà eseguito solo in caso di sospetto consumo di stupefacenti, su richiesta dell’interessato o in casi eccezionali.
Ad oggi in Svizzera, l’accertamento etilometrico è già adottato per constatare l’inabilità alla guida, ma il risultato ha valore probatorio soltanto se inferiore allo 0,80 per mille e se confermato dal soggetto interessato mediante apposizione della propria firma. In tutti gli altri casi, lo stato di ebbrezza deve essere comprovato da un esame del sangue.

alcool svizzera
 
Tuttavia, oggi sul mercato esistono strumenti di misurazione altamente sofisticati, impiegati da diverso tempo in numerosi stati dell’UE e al di fuori di essa, che sono in grado di determinare con valore probatorio anche concentrazioni di alcool nell’aria espirata pari o superiori allo 0,80 per mille. A giugno 2012 il Parlamento ha pertanto deciso, nell’ambito del programma «Via sicura», che in futuro anche in Svizzera lo stato di ebbrezza potrà di norma essere dimostrato con un test etilometrico, mentre l’esame del sangue sarà necessario solo in caso di sospetto consumo di sostanze stupefacenti, su richiesta dell’interessato o in circostanze eccezionali (es. malattie delle vie respiratorie). Con delibera del 1° luglio 2015 il Consiglio federale ha fissato al 1° ottobre 2016 l’introduzione dell’accertamento etilometrico probatorio.
Per ulteriori informazioni può essere consultato il sito istituzionale svizzero. La guida in stato di ebbrezza è un comportamento in fase calante in Svizzera, come riportato anche in un precedente articolo con il bilancio decennale dell’ufficio federale svizzero.

Ultimi articoli

Tecnica, verifiche e conoscenza per la qualità e la sostenibilità delle infrastrutture di trasporto

28/11/2022
di Direzione scientifica SINA

Visita tecnica 16 dicembre 2022  09:00 – 14:00     La qualità nella costruzione e gestione delle grandi infrastrutture di… Leggi >>

Convegno sicurezza stradale obiettivo zero vittime. Oltre 1000 partecipanti.

22/11/2022
di Direzione scientifica - SINA spa

Il 21 novembre 2022, in occasione della “Giornata mondiale in ricordo delle vittime della strada”, si è tenuta la terza… Leggi >>

400 bambini piemontesi incontrano A33 e Autostradafacendo

09/11/2022
di Assunta De Pascalis - SINA

È stato un bellissimo evento, quello che si è svolto lo scorso 27 ottobre grazie all’iniziativa ed alla disponibilità dei… Leggi >>

Gestione in sicurezza delle infrastrutture stradali: grandi infrastrutture nazionali e viabilità urbana

08/11/2022
di Direzione scientifica - SINA

Ordine degli ingegneri di Milano – Roma Capitale/Assessorato ai Lavori Pubblici e alle Infrastrutture in collaborazione con le giornate della… Leggi >>

Le cinture di sicurezza salvano la vita. In Autostrada dei Fiori muore un passeggero senza cinture posteriori allacciate, salvi gli altri.

25/10/2022
di Assunta De Pascalis – SINA

A distanza di 2 mesi da quanto riportato in questo articolo, leggiamo ancora di un morto in Autostrada dei Fiori… Leggi >>

Sommario

Vedi tutti gli articoli >>