home > La sicurezza stradale>Esercizio e tecnologie > Progetto ICARO – La sicurezza stradale secondo i ragazzi

Progetto ICARO – La sicurezza stradale secondo i ragazzi

di Maria Francesca Bruschi - Ministero dell'Interno, Servizio di polizia Stradale

Si è svolta l’11 dicembre, presso la Scuola Superiore di Polizia a Roma, la cerimonia ufficiale di premiazione della XVma edizione del concorso indetto nell’ambito del progetto Icaro sulla sicurezza stradale.
La campagna, giunta al suo quindicesimo anno, è promossa dalla Polizia di Stato in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia della Sapienza Università di Roma, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il Moige (Movimento Italiano Genitori), la Fondazione ANIA per la sicurezza stradale, le autostrade SIAS (gruppo Gavio), A22 Autostrada del Brennero la Federazione Ciclistica Italiana, della società AVIO e di Bike Channel.
L’iniziativa ha l’obiettivo di far comprendere ai giovani l’importanza del rispetto delle regole, promuovendo una cultura della legalità per evitare che i ragazzi assumano comportamenti pericolosi, causa principale degli incidenti stradali che per loro rappresentano la prima causa di morte: nel 2014, secondo la Rilevazione Aci-Istat, sono stati 742 gli under 30 che hanno perso la vita sulle nostre strade, con una punta massima nella fascia 20-24 anni.
I destinatari del Progetto Icaro 15 sono stati gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado e delle scuole primarie di tutte le province italiane, che hanno partecipato ad incontri nelle scuole condotti da funzionari e operatori della Polizia Stradale e del MIT. Al progetto è abbinato un concorso, denominato “Sicuramente in bici”, che ha avuto come oggetto la fotografia: i ragazzi hanno dato sfogo alla fantasia per realizzare la foto più rappresentativa sul tema della sicurezza in bici. I migliori scatti sono entrati a far parte di una mostra fotografica che verrà esposta nella Scuola Superiore in occasione dell’evento.

Premiazione progetto ICARO15

Durante la cerimonia una giuria mista composta da studenti, è stata chiamata a designare i vincitori di questa edizione, scegliendo i lavori giudicati migliori tra quelli selezionati da una commissione composta dai rappresentanti dei partner del Progetto Icaro.
Durante la cerimonia presente anche un intervento dedicato all’ educazione stradale da parte di operatori della Polizia di Stato e incentrata sul tema della sicurezza in bici.
Alla premiazione ha partecipato anche la coordinatrice della European Road Safety Charter ovvero la Carta Europea della Sicurezza Stradale Dott.ssa Eva Prudilova.
La Carta Europea per la Sicurezza Stradale è un’iniziativa guidata dalla Commissione Europea, che ha raccolto intorno a sè una comunità che include ormai più di 2.300 firmatari. La Polizia Stradale nel 2010 ha sottoscritto la Carta Europea della Sicurezza Stradale, assumendosi formalmente l’impegno di contribuire al raggiungimento, entro il 2020, dell’obiettivo europeo della riduzione del 50% del numero dei morti a causa di incidenti stradali, attraverso concrete ed innovative linee di azione ispirate a criteri di efficienza ed efficacia.
Le scuole che hanno partecipato all’evento sono: l’Istituto “G.P. Filangeri” di Vibo Valentia, l’Istituto comprensivo “Ilaria Alpi” di Favaro Veneto (VE), l’Istituto Istruzione Superiore Luigi Einaudi di Ferrara, il Liceo Scientifico Paritario “San Lorenzo” di Novara, il Liceo Scientifico Statale Leonardo da Vinci di Sora (FR).
Ospiti d’eccezione della cerimonia il Direttore Tecnico del gruppo sportivo della Polizia di Stato Fiamme Oro Stefano Pantano e un Commissario d’eccezione: il Commissario Rex.

Ultimi articoli

Tecnica, verifiche e conoscenza per la qualità e la sostenibilità delle infrastrutture di trasporto

28/11/2022
di Direzione scientifica SINA

Visita tecnica 16 dicembre 2022  09:00 – 14:00     La qualità nella costruzione e gestione delle grandi infrastrutture di… Leggi >>

Convegno sicurezza stradale obiettivo zero vittime. Oltre 1000 partecipanti.

22/11/2022
di Direzione scientifica - SINA spa

Il 21 novembre 2022, in occasione della “Giornata mondiale in ricordo delle vittime della strada”, si è tenuta la terza… Leggi >>

400 bambini piemontesi incontrano A33 e Autostradafacendo

09/11/2022
di Assunta De Pascalis - SINA

È stato un bellissimo evento, quello che si è svolto lo scorso 27 ottobre grazie all’iniziativa ed alla disponibilità dei… Leggi >>

Gestione in sicurezza delle infrastrutture stradali: grandi infrastrutture nazionali e viabilità urbana

08/11/2022
di Direzione scientifica - SINA

Ordine degli ingegneri di Milano – Roma Capitale/Assessorato ai Lavori Pubblici e alle Infrastrutture in collaborazione con le giornate della… Leggi >>

Le cinture di sicurezza salvano la vita. In Autostrada dei Fiori muore un passeggero senza cinture posteriori allacciate, salvi gli altri.

25/10/2022
di Assunta De Pascalis – SINA

A distanza di 2 mesi da quanto riportato in questo articolo, leggiamo ancora di un morto in Autostrada dei Fiori… Leggi >>

Sommario

Vedi tutti gli articoli >>