home > La sicurezza stradale>Esercizio e tecnologie > Le luci e la loro importanza nella sicurezza stradale

In questa sezione trovate i nostri articoli di approfondimento tecnologico e di novità sulla strada.

Le luci e la loro importanza nella sicurezza stradale

di Autostradafacendo - SIAS

Il quotidiano La Stampa sul proprio sito web ha pubblicato un articolo che riguarda le luci e la loro importanza nella sicurezza stradale, che riprendiamo nel seguito.
L’importanza della visibilità dei veicoli durante la marcia è il primo degli elementi su cui lavorare per incrementare la sicurezza della circolazione.

Sapresti superare l’esame per la patente?

L’80% delle informazioni che riceviamo mentre siamo alla guida arriva infatti dalla vista, il senso più importante che ci permette di percepire il mondo che ci circonda. Basta mettersi alla guida dopo il tramonto o di notte per percepire l’importanza di una corretta illuminazione del nostro veicolo e degli altri sulla strada. L’uso delle luci e dei dispositivi di segnalazione è inoltre parte integrante dell’esame teorico di guida, un sistema che si compone di numerose parti nel suo insieme, ed in particolare:
• luci di posizione
• catadiottri
• strisce rifrangenti e pannelli del veicolo

710. importanza luci

Nello specifico, per quanto riguarda i dispositivi luminosi essi consistono in:
– luci di posizione
– proiettori a luce anabbagliante
– proiettori a luce abbagliante
– indicatori di direzione
– luci fendinebbia
– luci di arresto
– proiettore di retromarcia.

L’utilizzo delle luci è codificato dagli articoli 151, 152 e 153 del Codice della Strada, e ne disciplina l’utilizzo nei centri urbani e fuori, a seconda dei veicoli e delle diverse ore del giorno. L’utilizzo delle luci di posizione è obbligatorio nei centri urbani da mezz’ora dopo il tramonto a mezz’ora prima dell’alba. Al di fuori dei centri urbani invece è sempre obbligatorio il loro utilizzo sulle strade extraurbane e le autostrade, e in qualunque situazione di scarsa visibilità, o meteo avverso (pioggia, neve, nebbia). Per le motociclette ed i ciclomotori invece è sempre obbligatorio l’utilizzo delle luci in qualsiasi condizione ed orario.
L’uso dei proiettori abbaglianti, per quanto molto utile fuori città, è invece vietato nei centri abitati, così quando si incrocia un altro veicolo o lo si segue da vicino, ma rimane consentito l’utilizzo per brevi segnalazioni in sostituzione al clacson.
Particolarmente importanti per la qualità della circolazione e la sicurezza del traffico sono poi gli indicatori di direzione, il cui utilizzo viene spesso dimenticato e male interpretato.
Può essere d’aiuto ricordare quando impiegarli:

– a segnare un cambio di corsia
– una svolta
– l’immissione nel flusso della circolazione, ad esempio in una careggiata principale da una corsia di accellerazione o viceversa lo spostamento verson una corsia di decelerazione
– il rallentamento per sosta
– un sorpasso

Sempre sul fronte della sicurezza ‘visuale’ vanno considerate le comunicazioni che ci giungono dal nostro stesso veicolo, grazie alle indicazioni che possiamo ricevere sul cruscotto sotto forma di spie luminose. Tramite queste ci vengono infatti indicati i funzionamenti dei sistemi elettronici sempre più presenti sulle nostre vetture. Per esempio la segnalazione di corretto (o non corretto) funzionamento dell’airbag, da disattivare anche in caso di montaggio del seggiolino per bambini sul sedile anteriore; o ancora la sempre più capillare presenza di sistemi di ausilio alla guida come il controllo della stabilità Esp o il controllo della trazione Asr. O ancora i dati provenienti da sensori di pressione delle gomme o di funzionamento del motore. Attenzione quindi ai segnali che per primi arrivano proprio dalla nostra auto e davanti ai nostri occhi!
Vi invitiamo infine a tornare sul sito de La Stampa per seguire il canale “Patenti” con articoli, qui e video.

Ultimi articoli

Visita tecnica – il caso dell’Autostrada A33 Asti – Cuneo, innovazione nelle infrastrutture stradali: strutture, opere in acciaio e riduzione degli impatti ambientali

09/06/2022
di Direzione scientifica - SINA spa

Scuola di perfezionamento SINA – gruppo ASTM per l’ingegneria delle infrastrutture Visita tecnica La costruzione delle grandi infrastrutture di trasporto… Leggi >>

Cuneo: Autostradafacendo porta la sicurezza stradale nelle aule scolastiche

23/05/2022
di Marco Mariscotti – SINA

Nel pomeriggio di martedì 17 maggio 2022 presso l’Aula Magna dell’Istituto di Istruzione Superiore “G.Baruffi” di Ceva (CN), i circa… Leggi >>

“Capacità statica dei ponti autostradali – ammaestramenti dalle campagne sperimentali in scala reale: normativa, progettazione, ispezioni e monitoraggio” – 18 maggio 2022 data da riservare

22/04/2022
di Direzione Scientifica - Sina spa

Nei mesi di luglio e settembre 2021, Autostrada dei Fiori, SINA ed il Politecnico di Torino hanno effettuato una serie… Leggi >>

Pubblicato volume “Intelligent Transport Systems for Safe, Green and Efficient Traffic on the European Road Network” – SINA Consulente Project Manager, firma l’introduzione

12/04/2022
di Assunta De Pascalis - SINA

I Sistemi Intelligenti di Trasporto (“ITS”) sono facilitatori tecnologici strategici che hanno l’obiettivo di rendere il trasporto stradale sempre più… Leggi >>

ICARO 22 propone un test sulla base dei personaggi di Autostradafacendo

10/03/2022
di Assunta De Pascalis

Il 21 febbraio 2022 si è svolto l’incontro organizzato dalla Polizia di Stato con i formatori di ICARO 22. Come… Leggi >>

Sommario

Vedi tutti gli articoli >>