home > La sicurezza stradale>Esercizio e tecnologie > ICARO 2017 la cultura della sicurezza stradale premia i ragazzi

In questa sezione trovate i nostri articoli di approfondimento tecnologico e di novità sulla strada.

ICARO 2017 la cultura della sicurezza stradale premia i ragazzi

di Fonte: Polizia di Stato

Lo scorso 14 dicembre presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, si è svolta la cerimonia ufficiale di premiazione del concorso abbinato alla 17^ edizione del progetto Icaro ed il lancio della 18^ edizione.
La campagna è promossa dalla Polizia di Stato in collaborazione con il MIUR, il MIT, il Dipartimento di Psicologia dell’Università La Sapienza di Roma, il MOIGE, la Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale, la Federazione Ciclistica Italiana, il gruppo autostradale ASTM-SIAS, l’A22 Autostrada del Brennero S.p.A. ed Enel Green Power S.p.A.

719. ICARO 2017 la cultura della sicurezza stradale premia i ragazzi

La 17° edizione del progetto ICARO, ha avuto come target gli studenti della Scuola di primo e secondo grado, sviluppandosi in continuità con le precedenti campagne di Icaro, con una focalizzazione sulla distrazione ed introducendo i temi relativi all’attenzione alla guida, alla tendenza a mettere in atto comportamenti multitasking e della percezione del rischio alla guida nel mettere in atto più azioni contemporaneamente.
Alla 17° edizione del progetto, hanno partecipato complessivamente 318 istituti scolastici (184 scuole secondarie di primo grado e 134 scuole secondarie di secondo grado) dislocati su tutto il territorio nazionale, per un totale di 11.513 studenti formati. I questionari inviati al Dipartimento di Psicologia, “Sapienza “Università di Roma per le procedure di analisi statistiche sono stati 23.320, di cui 631 dei docenti e 22.689 dei ragazzi.
Significativi i risultati emersi, basati sulla strutturazione di specifiche azioni quali la somministrazione di questionari pre e post intervento formativo.
Gli effetti sulla percezione del rischio dell’uso di cellulare e delle altre distrazioni risultano positivi: i ragazzi delle scuola secondarie di primo e secondo grado aumentano la consapevolezza rispetto ai pericoli stradali dopo aver partecipato alle attività di ICARO, che sono quindi capaci di incidere su alcune convinzioni profonde riguardo aspetti della sicurezza stradale.
I giovani rappresentano infatti i primi destinatari della campagna di sicurezza stradale: non soltanto perché l’incidente costituisce per loro la principale causa di morte – nel 2016, secondo i dati  Istat, gli under 20 che hanno perso la vita sulle nostre strade sono stati 207 – ma soprattutto perché i ragazzi, già protagonisti della strada come pedoni, ciclisti e conducenti di ciclomotori, sono la generazione dei futuri automobilisti ed i migliori portavoce del messaggio di legalità con il mondo degli adulti.
Al progetto, come ogni anno, è abbinato un concorso: i ragazzi si sono dovuti impegnare nella realizzazione di un video tutorial sul tema della distrazione alla guida.

Nel corso della mattinata gli operatori della Polizia Stradale hanno coinvolto i ragazzi presenti con immagini e filmati live sui rischi che si corrono quando si adottano comportamenti scorretti alla guida. Alla premiazione hanno preso parte anche l’attore della serie televisiva “Braccialetti Rossi” Pio Piscicelli, le atlete della Squadra Femminile di Ciclismo delle Fiamme Oro della Polizia di Stato e l’atleta paraolimpico del Gruppo Sportivo delle Fiamme Azzurre della Polizia Penitenziaria Giorgio Farroni.

Nel corso dell’evento è stata inoltre rinnovata, anche per l’anno scolastico 2017/2018, la collaborazione tra Polizia di Stato e MIUR, per l’iniziativa “Gite scolastiche in Sicurezza”. Dall’avvio dell’iniziativa, nel 2016, sono stati controllati 31.599 autobus, di cui 20.618 su richiesta delle scuole: 4.751 quelli risultati irregolari, con 6.659 infrazioni rilevate, 94 patenti e 130 carte di circolazione ritirate.

In rappresentanza del gruppo SIAS, l’ing. Emer Sciré ha contribuito alla premiazione.

Ultimi articoli

Visita tecnica – il caso dell’Autostrada A33 Asti – Cuneo, innovazione nelle infrastrutture stradali: strutture, opere in acciaio e riduzione degli impatti ambientali

09/06/2022
di Direzione scientifica - SINA spa

Scuola di perfezionamento SINA – gruppo ASTM per l’ingegneria delle infrastrutture Visita tecnica La costruzione delle grandi infrastrutture di trasporto… Leggi >>

Cuneo: Autostradafacendo porta la sicurezza stradale nelle aule scolastiche

23/05/2022
di Marco Mariscotti – SINA

Nel pomeriggio di martedì 17 maggio 2022 presso l’Aula Magna dell’Istituto di Istruzione Superiore “G.Baruffi” di Ceva (CN), i circa… Leggi >>

“Capacità statica dei ponti autostradali – ammaestramenti dalle campagne sperimentali in scala reale: normativa, progettazione, ispezioni e monitoraggio” – 18 maggio 2022 data da riservare

22/04/2022
di Direzione Scientifica - Sina spa

Nei mesi di luglio e settembre 2021, Autostrada dei Fiori, SINA ed il Politecnico di Torino hanno effettuato una serie… Leggi >>

Pubblicato volume “Intelligent Transport Systems for Safe, Green and Efficient Traffic on the European Road Network” – SINA Consulente Project Manager, firma l’introduzione

12/04/2022
di Assunta De Pascalis - SINA

I Sistemi Intelligenti di Trasporto (“ITS”) sono facilitatori tecnologici strategici che hanno l’obiettivo di rendere il trasporto stradale sempre più… Leggi >>

ICARO 22 propone un test sulla base dei personaggi di Autostradafacendo

10/03/2022
di Assunta De Pascalis

Il 21 febbraio 2022 si è svolto l’incontro organizzato dalla Polizia di Stato con i formatori di ICARO 22. Come… Leggi >>

Sommario

Vedi tutti gli articoli >>