home > La sicurezza stradale>Esercizio e tecnologie > Obbligo di pneumatici invernali o catene a bordo su tratte SALT In corso i controlli della Polizia Stradale

Obbligo di pneumatici invernali o catene a bordo su tratte SALT In corso i controlli della Polizia Stradale

di Claudio Farnesi e Remo Pagliai - SALT

penumatici

 

Dal 15 novembre e fino al 15 aprile di ogni anno, sui tratti Sestri Levante – Brugnato dell’A12 e Lucca Ovest – Massarosa della Diramazione A11 Viareggio Lucca, è in vigore l’obbligo di dotazione di pneumatici invernali o catene.

L’ordinanza è stata emanata dalla Società Autostrada Ligure Toscana (SALT) con lo scopo di garantire la sicurezza della circolazione in tratte soggette a precipitazioni nevose, caratterizzate da sensibili pendenze e prive della corsia di emergenza.

In caso di previsioni meteorologiche avverse la SALT esegue le necessarie attività preventive, con il trattamento della sede viaria, per evitare la formazione di ghiaccio. Al verificarsi di nevicate, è massimo l’impegno di tutte le strutture della società nelle attività di sgombero neve e spargimento di cloruri; l’informazione all’utenza avviene attraverso i canali radio di pubblica utilità e con l’uso a pieno regime dei pannelli a messaggio variabile fissi e di quelli montati su carrelli mobili; Polizia Stradale ed Ausiliari della Viabilità operano per la regolazione e la sicurezza della circolazione.

Tuttavia, basta il comportamento imprudente di pochi, a volte di un solo conducente di un mezzo pesante, che transiti in condizioni di scarsa aderenza sprovvisto delle necessarie dotazioni, per vanificare tutto questo lavoro, provocando il blocco del traffico per molte ore. Auto o, a maggior ragione, mezzi pesanti che rimangano bloccati fermano, infatti, non solo i veicoli che li seguono, ma tutto il dispositivo di pulizia della sede viaria: l’autostrada si copre così di neve e poi di uno strato di ghiaccio, di difficilissima rimozione a causa delle basse temperature con enormi costi sociali e rischi per la cittadinanza.

È necessario, quindi, l’impegno di tutti gli utenti dell’autostrada. Il Compartimento della Polizia Stradale della Liguria, a tutela dei cittadini, ha perciò deciso di effettuare verifiche preventive delle dotazioni dei veicoli, effettuate, con la collaborazione del personale SALT, il 2 ed il 3 dicembre; mentre stiamo scrivendo ne sono in corso di nuove. Facciamo un appello a non sottovalutare il problema, per non incorrere nelle sanzioni previste, ma, soprattutto, per tutelare la propria e l’altrui sicurezza.

 

Ultimi articoli

12/02/2024
di Direzione scientifica SINA

Scuola di perfezionamento Gruppo ASTM per l’ingegneria delle infrastrutture   Lo scavo meccanizzato e l’uso del BIM per la gestione… Leggi >>

5° visita tecnica del Corso ASTM per giovani professionisti

14/12/2023
di Direzione scientifica SINA

Scuola di perfezionamento Gruppo ASTMper l’ingegneria delle infrastrutture   Linee guida ponti e problematiche strutturali – 5° incontro in presenza… Leggi >>

Sviluppo sostenibile nella costruzione e gestione delle grandi infrastrutture: la tassonomia europea tra indirizzi e azioni concrete

17/11/2023
di Direzione Scientifica - SINA

Scuola di perfezionamento SINA – gruppo ASTM per l’ingegneria delle infrastrutture   14 dicembre 2023 14:30 – 18:30    … Leggi >>

Sofia ospita la prima conferenza delle polizie stradali europee

05/10/2023
di Direzione Scientifica - SINA

Roadpol è la prestigiosa rete europea delle forze di polizia stradale nazionali, comprensiva delle rappresentanze delle polizie degli Stati membri… Leggi >>

Esercizio autostradale: metodi, tecniche, procedure innovative per la sicurezza e l’efficienza delle infrastrutture

04/10/2023
di Direzione Scientifica - SINA

Scuola di perfezionamento SINA – gruppo ASTM per l’ingegneria delle infrastrutture 15 novembre 2023 09:00 – 13:00   L’esercizio delle… Leggi >>

Sommario

Vedi tutti gli articoli >>